ROERO ARNEIS DOCG RORETTO

Arione Vini - Vini bianchi

arneis

Dettagli prodotto

Roero Arneis Docg Roretto

  • Vitigno: Arneis.
  • Colore: giallo paglierino scarico con riflessi verdolini.
  • Profumo: tenue, armonioso, sentore di ginestre e
    camomilla.
  • Sapore: acidulo e vellutato, sentore di frutta fresca.
  • Gradazione alcolica: minimo 12% vol.
  • Temperatura di servizio: 8-10 °C.
  • Contenuto: 75 cl.

Descrizione

CICLO PRODUTTIVO

Epoca di raccolta, metà settembre, con cernita manuale dei grappoli e l’asportazione, quando necessario, degli acini guasti o attaccati da Botrytis. Pigiatura senza diraspamento e pressatura soffice in presse pneumatiche per evitare la rottura della parte legnosa del grappolo (graspo), che potrebbe apportare componenti indesiderati al vino Roero Arneis Docg Roretto. Refrigerazione del mosto a 6-8°C per inibire ogni inizio di fermentazione e favorire la decantazione naturale delle fecce. Nel mosto ormai pulito si inoculano lieviti selezionati per una fermentazione corretta alla temperatura di 16-20°C. In tal modo si conserveranno le caratteristiche floreali ed il fruttato dell’uva. Filtrazione a fine fermentazione e conservazione del vino Roero Arneis Docg Roretto in recipienti di acciaio inox. Imbottigliamento del Roero Arneis Docg Roretto, previa filtrazione sterile nel tardo inverno o in primavera. Il consumo del vino bianco Roero Arneis Docg Roretto si consiglia entro 2 anni, ma alcune buone annate consentono di consumarlo più longevo.

Originale, ribelle, scontroso: un autentico Arneis. Sembra essere questa la vera origine etimologica del vitigno a bacca bianca tipico del Roero. Origine che viene storicamente associata all'antico bric Arneis, il suo probabile luogo di origine, situato nei pressi dell'attuale città di Canale, all’interno del feudo del leggendario signore Crispino di Arneis.

ABBINAMENTI

Con il vino Roero Arneis Docg Roretto: Zuppe di pesce, pesce delicato, verdure lesse, verdure fresche, insalate, pasta in bianco.