MOSCATO D’ASTI DOCG ARIONE

Arione Vini - Vini bianchi

arione-vini-moscato-d-asti-442x1024

Dettagli prodotto

Moscato d’Asti Docg Arione

  • Vitigno: Moscato bianco di Canelli.
  • Colore: giallo paglierino.
  • Profumo: aroma caratteristico e fragrante di moscato.
  • Sapore: dolce, armonico, fruttato.
  • Gradazione alcolica: 5% vol.
  • Temperatura di servizio: 6-8 °C.
  • Contenuto: 75 cl.

Descrizione

CICLO PRODUTTIVO

Epoca di raccolta, inizio settembre, con cernita manuale dei grappoli e l’asportazione, quando necessario, degli acini guasti o attaccati da Botrytis. Pigiatura senza diraspamento e pressatura soffice in presse pneumatiche per evitare la rottura della parte legnosa del grappolo (graspo), che potrebbe apportare componenti indesiderati al vino Moscato d'Asti Docg Arione. Refrigerazione del mosto a 6-8°C per inibire ogni inizio di fermentazione e favorire la decantazione naturale delle fecce. Successiva refrigerazione del vino bianco Moscato d'Asti Docg Arione con abbattimento della temperatura fino a 0°C per bloccare definitivamente la fermentazione, in quanto il mosto deve essere conservato dolce.

La conservazione avviene in grandi serbatoi di acciaio inox chiusi in cella frigorifera; in tal modo si conserva la fragranza aromatica fino all’utilizzo. Questa fase può avvenire in qualsiasi periodo dell’anno, secondo necessità.

Il mosto del vino Moscato d'Asti Docg Arione viene prelevato dalla cella e inviato alla fermentazione in recipienti ermetici (autoclavi) ove, fermentando sviluppa anidride carbonica, responsabile della spuma e sprigiona il suo potenziale aromatico, caratteristico.

La sua provenienza storica è il bacino orientale del Mediterraneo, luogo dal quale questo vitigno antico si diffuse in Italia, a partire dal Trecento, grazie ai commerci della Repubblica di Venezia. Definito "vino greco" dagli intenditori dell'epoca, prese successivamente il nome di "Muscatellum". Oggi, la zona di produzione del Moscato d'Asti è quella di numerosi comuni delle Province di Asti, Cuneo e Alessandria. Non va confuso con l'Asti spumante, con il quale condivide, tuttavia, la denominazione "Asti" ed il fatto di essere espressione di uve Moscato bianco.

ABBINAMENTI

Con il vino Moscato d'Asti Docg Arione: Dolci secchi, torte, frutta fresca, frutta sciroppata, dolci da forno, macedonie di frutta, biscotti, frutta secca, crostate di frutta.